titolo

News

 
News
02/02/2024
17 milioni di euro alle Latterie Vicentine

Finanziamento in pool da parte di Banca delle Terre Venete, capofila, Iccrea Banca e BCC Verona e Vicenza per lo sviluppo della Cooperativa di Bressanvido che raggruppa 250 aziende agricole

latterie_bcc

Il Gruppo BCC Iccrea, attraverso la sua capogruppo BCC Banca Iccrea in pool con Banca delle Terre Venete - capofila dell’operazione - e BCC Verona e Vicenza, ha finanziato un importante progetto di sviluppo della Cooperativa Latterie Vicentine, con base a Bressanvido (Vicenza).

L’operazione, del valore di 17 milioni di euro, presentata il 1° febbraio alla stampa, è finalizzata alla realizzazione del nuovo caseificio del Grana Padano, un nuovo magazzino di stagionatura, oltre all’ampliamento del centro confezionamento e sviluppo de altri locali, sempre all’interno del polo produttivo a Bressanvido.

Nata nel 2001 dalla fusione di due importanti cooperative locali, Alvi di Bassano e Cooperativa produttori latte Schio, Latterie Vicentine rappresenta oltre 250 aziende agricole ubicate nelle province di Vicenza, Padova, Treviso e Trento ed è oggi il più grande polo produttivo di formaggio Asiago Dop.

La cooperativa veneta lavora oltre 110 milioni di litri di latte all'anno, dando vita a 400.000 forme di Asiago DOP Fresco, 50.000 forme di Asiago DOP Stagionato e 77.000 forme di Grana Padano DOP, con un fatturato di circa 95 milioni di euro. Oltre alle Dop, la cooperativa produce formaggi pregiati come Brenta Selezione Oro, 7 Malghe e Oro di Malga ed è leader nella distribuzione di latte e derivati nel mercato locale. 

“Questo finanziamento non è solo un segnale di fiducia nel potenziale di crescita di Latterie Vicentine - ha spiegato Alessandro Mocellin, presidente di Latterie Vicentine – ma rappresenta anche un forte impegno verso i valori di cooperazione e sviluppo sostenibile del territorio. La collaborazione stretta con il Gruppo BCC Iccrea sottolinea l'importanza di unire le forze per il benessere comune e per la prosperità dell'economia locale.”

 “Ancora una volta al centro c’è la cooperazione e il forte legame della nostra cooperativa con il territorio – ha continuato Mocellin. Questo importante investimento, destinato al nuovo impianto produttivo del Grana Padano ma non solo, è stato pensato per concentrare la produzione in un unico grande sito produttivo e rendere così sempre più sostenibile e performante la nostra cooperativa, con l’obiettivo di gratificare sempre di più la base sociale. Colgo l’occasione per ringraziare il Gruppo BCC Iccrea per aver creduto nel nostro progetto e per aver sostenuto la visione di una cooperazione che valorizza le eccellenze locali. Questo è un passo importante che conferma il valore di una rete di imprese e istituzioni che lavorano insieme per la crescita e il successo collettivo.

Mocellin_Adamo

da sin: Alessandro Mocellin ed Eugenio Adamo

Così ha commentato l’operazione il Direttore generale di Banca delle Terre Venete Eugenio Adamo: “Il rapporto storico con Latterie Vicentine si rafforza con questa operazione, che ha impatti positivi per tante realtà produttive del settore primario. L’innovazione di processo, che andiamo a sostenere, è una leva strategica per la crescita delle imprese del nostro territorio e abbiamo ancora più soddisfazione quando viene attuata da società cooperative, con le quali condividiamo i principi di mutualità, cooperazione e localismo.”

Carlo Napoleoni, Responsabile Divisione Impresa del Gruppo BCC Iccrea, ha concluso: “Il Gruppo BCC Iccrea è, da sempre, a supporto del settore agroindustriale del nostro Paese, un impegno che fa parte del DNA delle BCC e del nostro Gruppo grazie al quale riusciamo a collaborare con le eccellenze locali impegnate a diventare leader di mercato o continuare a esserlo. In questo disegno è fondamentale il contributo delle BCC, nel dialogo con il territorio e nello sviluppo dei progetti di business”.

nuovo_polo_Asiago_LatterieVicentine