Emergenza Covid: aiuti e disposizioni di sicurezza

Il Governo Italiano ha varato le misure per ridurre l’impatto negativo sull’economia causato dal Coronavirus, con Decreto legge 17/03/20 n. 18, ad integrazione del D.L. 02/03/20.

Presso le filiali della nostra Banca è possibile avere informazioni dettagliate sulle modalità e i documenti per richiedere la sospensione dei mutui o i finanziamenti garantiti.

     

 MISURE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE E DEI PRIVATI

Le famiglie e i Privati possono usufruire delle agevolazioni previste dal D.L. n. 18 del 17/03/20, all’art. 54, che ha disposto la sospensione dei mutui ipotecari per “Acquisto Prima casa” attraverso l’intervento del Fondo di solidarietà (c.d. “Fondo Gasparrini”). Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche della sospensione e chi ne può beneficiare si può consultare il sito di CONSAP.

Per capire come usufruire della sospensione e le modalità operative, vi invitiamo a contattare telefonicamente o via posta elettronica la vostra Filiale

Per maggiori informazioni, consulta il sito del MEF: https://www.mef.gov.it/covid-19/Sostegno-alla-liquidita-delle-famiglie-delle-imprese-e-degli-enti-locali/

     

ANTICIPO DELLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI (CIG)

La Banca ha aderito alla Convenzione ABI in tema di anticipo CIG di cui agli articoli da 19 a 22 del D.L. n.18/2020, per consentire ai propri clienti di richiedere l’erogazione dell’anticipazione del trattamento di integrazione salariale, ordinario o in deroga, per l’emergenza Covid-19. Per maggiori info sulla convenzione ABI: CLICCA QUI.

Al fine di limitare la presenza fisica della clientela presso i locali della banca, in questa fase di emergenza sanitaria, la consegna dei documenti per l’istruttoria della pratica e la sottoscrizione dei contratti per il perfezionamento dell’affidamento sarà effettuata tramite e-mail, ai sensi dell’art. 4 del D.L. n. 23 del 08/04/2020.

I clienti della Banca possono contattare la propria filiale per conoscere i requisiti e le modalità dell’anticipo.

Documentazione di Trasparenza

   

MISURE A SOSTEGNO DELLE IMPRESE

La Legge di Bilancio n.178 del 30 Dicembre 2020 prevede all’art. 1 commi 248, 249 e 250 la proroga dei termini per le moratorie pubbliche pubbliche previste nell’articolo 56 del DL Cura Italia, e in particolare:

  • il termine del 31 Gennaio 2021 entro il quale devono essere richieste le moratorie per posizioni che non avessero usufruito di precedenti sospensioni;
  • l’allungamento del periodo di sospensione delle moratorie governative da Gennaio/Marzo 2021, fino al prossimo mese di Giugno 2021, confermando, come per la precedente proroga, la rinnovabilità automatica salvo che l’impresa non vi rinunci espressamente, con richiesta da far pervenire entro il 31 gennaio 2021 (tranne per il settore turistico per il quale il termine è fissato entro il 31 marzo 2021).

A tal fine abbiamo reso disponibile un MODULO PER LA RINUNCIA che sarà possibile scaricare, compilare e far pervenire alla filiale e/o Gestore di riferimento, oppure inoltrare via mail all'indirizzo moratoria@bancaterrevenete.it

Inoltre, a seguito dell’introduzione del Decreto Legge n. 23 dell’8 aprile 2020, e alla successiva conversione con la Legge n.40 del 05.06.2020, la Banca mette a disposizione delle imprese, lavoratori autonomi e liberi professionisti titolari di Partita IVA, la possibilità di richiedere un nuovo finanziamento per liquidità o investimento, con il sostegno delle garanzie concesse dallo Stato, Fondo MCC e Garanzia SACE.

Sono previste tre opzioni di finanziamento, disponibili in funzione delle caratteristiche e delle dimensioni aziendali:

  • finanziamento fino a 30.000 euro per PMI e persone fisiche che esercitano attività d’impresa, arti o professioni, con un orizzonte temporale massimo di 120 mesi, di cui 24 di preammortamento;
  • finanziamento fino a 800.000 euro per PMI con fatturato fino a 3,2 milioni di euro;
  • finanziamento fino a 5 milioni di euro per Imprese con un numero di dipendenti inferiore a 500.

La garanzia è gratuita, come previsto dal decreto liquidità e non è richiesta nessuna commissione per le garanzie concesse entro il 30/06/2021.

Ulteriori informazioni sull’intervento del Fondo di Garanzia sono consultabili qui: https://www.fondidigaranzia.it/dl-liquidita-le-misure-per-il-fondo-di-garanzia/

Per maggiori informazioni sull'accesso a tali forme di finanziamento, le imprese possono fare riferimento alla filiale e al Gestore Corporate.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare le FAQ del MEF: https://www.mef.gov.it/covid-19/faq.html

Documentazione di Trasparenza

Emergenza covid Avviso Sicurezza

misure per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del virus.